Ciclidoro

12 dic 2014

Mercatini di Pezza 2014.... Una nuotata in acque Tranquille !!!!!

Si, la giornata era soleggiata come mancava da parecchi giorni,
MA il titolo fa risonanza alle parole usate in un post del Senatur della MTB, el Conte.
In poche parole infatti ha riassunto le emozioni provate da 140 biker quel giorno.
Gli organizzatori della miglior gara di MTB veronese (leggasi GF Benini!!!) si son di nuovo superati con l'organizzazione del classico ritrovo prenatalizio di Pezza.
Un saluto ed un ringraziamento al compagno di merende, il Gio, ed all'ormai gruppo consolidato valpantenate con cui abbiamo condiviso i percorsi pre/post raduno e l'alcolico aperitivo...


 

Ci si vede alla GF del Pandoro!!!

Bumba

7 dic 2014

TRASFERIMENTO in QUOTA

Bel giro in ottima compagnia

Tarcisio
(inviato da Samsung)

CENA del BIGOLO

Grande serata con una bella compagnia, dove il piatto forte è stato "el bigolo".
Anche il beveraggio, di buona qualità, non é mancato.
Peccato per le assenze ... che ci costringono a ripetere la serata.

Tarcisio
(inviato da Samsung)

30 lug 2014

36 h ...!!!


36 ore.
Questo il tempo (Record) per segnalare un problema ed avere in mano il telaio sostitutivo NUOVO!
Con dei tempi così... CHAPEAU!!!!

Efficenza Isidoro,
Efficenza Ciclidoro,
Efficenza Olympia.

Simone

23 lug 2014

NOTTURNA SUL MALERA ...perfetta!

la notturna sul Malera e' stata una notturna con numeri molto interessanti...
- numero di partecipanti (35)
- chilometri fatti (ca 80)
- ora di rientro (2)
- birra bevuta e calorie ingurgitate
...
alla prossima Franceschino
t.

27 giu 2014

GF Soave 2014


Un breve resoconto su quella che è stata la prima gran fondo del Lessinia Tour 2014 che ha visto la presenza simultanea di tutti e 4 i nostri atleti iscritti. La sfortuna che aveva colpito i nostri atleti nelle prime uscite (meteo-cerimonie-gravidanze) aleggiava su di loro anche in questa occasione: Max obbligato ad usare il muletto gentilmente offerto da Uly, lo stinco con patatine della Speck Stube che provavano a mettere fuori gioco l'atleta di punta Fonzie pardon Fenzi!! poco prima della gara.

Alle 9.30 la partenza avrebbe già delineato le posizioni di vertice con un tratto lungo e veloce che portava alla prima salita di giornata. Max, partito in pole, vedeva sfilare una quantità impressionante di atleti tanto da pensare di essere rimasto di scopa. Simone, Ulisse e Daniele lo sverniciavano già nel primo km. Il caldo avrebbe caratterizzato tutta la gara facendo la sua prima vittima ancor prima del ristoro, Max stremato e costretto al pit-stop gettava subito la spugna. Ulisse, Simone e Daniele proseguivano con ottimi ritmi la gara fino al passaggio del GPM quando il percorso si sarebbe fatto sempre più tecnico e veloce. In un susseguirsi di emozioni i nostri atleti di punta dovevano far fronte a massicce dosi di sfortuna con forature e pizzicate che ne avrebbero compromesso il risultato finale.
In tanta sfortuna le bighe di Ulisse erano le uniche ad arrivare al traguardo intatte e senza imprevisti tanto da stabilire nel tratto finale record su record nelle discese. Da ricordare il tratto scalinato del Castello in cui nemmeno i fotografi ufficiali riuscivano ad immortalare la freccia Ulisse.
Al traguardo, cotti come aole ma soddisfatti per aver portato a termine la gara, i nostri prodi si dedicavano all'estivo ristoro finale: pasta con ragù e affettati misti cotti ai 35 gradi di temperatura ambiente. Per fortuna le birre erano da frigo!!!
In chiusura di giornata, all'arrivo alle macchine, il Max scopriva che la fortuna aveva girato gallone trovando tutto il contenuto dell'auto in ordine dopo aver lasciato il finestrino abbassato per tutta la giornata!!!

Le classifiche Team Lessinia Tour aggiornate parlano chiaro, con la squadra al completo in tutte le prove la nostra posizione sarebbe stata ben diversa permettendoci di puntare al podio.
A due prove dal termine speriamo che la condizione atletica dei nostri permetta di recuperare altre posizioni lasciando possibilmente a casa la sfortuna.

--
Postato da Blogger su il blog Ciclidoro il 6/25/2014 06:40:00 PM

GF Soave Bike 2014

Inviato da iPhone

CHE BELLA IDEA … la TRANS AMerica


L’imprevedibile Murari (in arte Musseu  … http://musseu.blogspot.it), che ho conosciuto per la prima volta anni fa sulla Peri-Fosse (… quella mattina lui si era già sparato 4 Peri_Fosse!!!), 
sta terminando la TRANS-AN…  l’attraversata degli Stati Uniti d'America.
Ho visto che l’organizzazione (http://www.transambikerace.com/)  da la possibilità di seguire l’atleta
(
LINK MURARI)  mediante un portale

.... molto carino t.

21 giu 2014

Il grande giorno da HERO!

I nostri portacolori Daniele, Simone, Ulisse e Tarcisio in trasferta sulle Alpi Tirolesi, saranno tra poco in azione sugli spettacolari sterrati e sentieri della Sella Ronda Hero 2014. Non possiamo far altro che augurargli una miglior gara possibile, in attesa del loro arrivo per sentire gli emozionati commenti a caldo. Oggi non conta la posizione generale, ma solo vedere il traguardo! In bocca al lupo da tutti noi!

19 giu 2014

Sellaronda HERO 2014... il Ballottaggio...

Se l'hanno scorso fu SpiderMan il mio ispiratore.....


       
Quest'anno il ballottaggio è tra i due prescelti:
HIGHLANDER....

o LUCA TONI....


VOTATE  GENTE...   VOTATE...  !!!!!

28 apr 2014

GF Durello 2014

I presagi meteo erano infausti già dalla nottata ma la sfida di San Giovanni Ilarione mi stuzzicava, se no altro per vedere percorsi e località mai raggiunte prima dal mio mezzo. La condizione non ottimale causa bronchite non mi lasciava tranquillo, ma tant'è mi sono comunque lanciato nell'avventura.

La gara presentava un percorso molto bello e vario sulle colline che dividono le provincie di Verona e Vicenza, ma il terreno allentato e la pioggia che con intermittenza bagnava il percorso ha reso la gara molto faticosa e pericolosa, soprattutto per la bassissima aderenza dei copertoni sul fango viscido. Il finale è stato al cardiopalmo, con la MTB che galleggiava nel fango, la discesa verso l'arrivo più che un single track pareva una discesa di bob a 4: il filotto di atleti era tale che la caduta di uno trascinava giù tutti gli altri per l'impossibilità di frenare.

Comunque tutto bene quel che finisce bene, qualche botta e parecchio fango non hanno cancellato la soddisfazione di aver portato a termine l'impresa, l'obiettivo era arrivare in fondo, il resto lo lascio ai veri atleti....


Inviato da iPhone

GF Durello 2014